ULTIME NEWS:
Home » Attività produttiva » Fondazione Santa Lucia: eccellenza da tutelare.
fsl_fondazione_santa_lucia

Fondazione Santa Lucia: eccellenza da tutelare.

Oggi insieme a Max Baroni portavoce nazionale e Silvana Denicoló portavoce in Regione ho visitato un polo di eccellenza della sanità del Lazio, la Fondazione Santa Lucia.

Si tratta di un IRCCS – istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico – riconosciuto a livello europeo per qualità di prestazioni nell’ambito delle neuroscienze e della riabilitazione, che proprio per questo motivo deve essere salvaguardato.

Incomprensibilmente la Regione Lazio non vuole riconoscere alla fondazione la peculiarità di struttura del servizio sanitario regionale che offre prestazioni di alta specialità. Questo ovviamente si ripercuote sulle tariffe rimborsate in convenzione, che sono troppo basse rispetto alla prestazione ed al servizio che svolge la fondazione.

Alcuni dati ci restituiscono una situazione che è estremamente delicata.

La fondazione deve ricevere dalla Regione Lazio 90 milioni di arretrarsi per prestazioni rese nei 10 anni passati. Su un budget stimato in 44 milioni di euro/anno la Regione da solo 28 milioni. I lavoratori e le alte professionalità di questa struttura meritano tutela.

Ad oggi di fatto il Santa Lucia viene trattato come una qualsiasi altra struttura accreditata nella Regione senza considerare invece che fornisce prestazioni di alto livello e specializzazione oltre ad essere un polo fondamentale anche per la ricerca applicata alle neuroscienze ed alla riabilitazione.

Commenti

commenti