ULTIME NEWS:
Home » Blog » No alla violenza
18301900_534505870057734_2597573891670682461_n

No alla violenza

L’ennesima vittima della violenza maschile è un colpo ferale alla nostra comunità, alla convivenza civile e alla piena tutela dei diritti delle persone.
Dall’inizio dell’anno sono già troppe le donne uccise, aggredite, accoltellate, sfregiate da compagni, mariti, ex fidanzati per gelosia, possesso, sentimenti malati. E sono troppe quelle che ogni giorno subiscono forme di violenza psicologica più sottili e perverse, meno eclatanti ma ugualmente gravi, per esercitare controllo e affermarne l’inferiorità.
Cari uomini, serve RISPETTO nei confronti delle donne, serve un CAMBIAMENTO CULTURALE per estirpare questo germe.
Dobbiamo mettere fine a questa mattanza e comprendere che le relazioni tra i generi devono essere realmente paritarie e che le differenze vanno valorizzate e non annichilite. Siamo noi uomini a dover prendere coscienza che il nostro Paese diventerà un posto più giusto quando, con i nostri comportamenti e in nome dell’articolo 3 della Costituzione, tutte le cittadine avranno pari dignità sociale e non dovranno più sopportare discriminazioni o sopraffazioni.
In questo percorso di contrasto, la scuola ha un ruolo fondamentale per sensibilizzare ed educare gli studenti, sin da piccoli, al rifiuto della violenza nei rapporti affettivi. Come pure le istituzioni che hanno il dovere di promuovere misure di prevenzione, istituire reti di sostegno alle vittime e alle famiglie delle donne uccise.

Commenti

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*