ULTIME NEWS:
Home » Chi sono

Chi sono

presidente_devito_d0Sono nato il 23.7.1974 a Roma, la città più bella del mondo.
Dopo gli studi in giurisprudenza, ho superato alla prima prova l’esame di avvocato a Roma.
Quasi tutto quello che sono lo devo ai miei genitori, all’educazione che mi hanno impartito, a quanto mi hanno consentito di fare.
Ho una splendida figlia di nome Vittoria, soprattutto per lei ho scelto di entrare nel Movimento.
Il giorno della mia “svolta” fu il 25.4.2012, giorno della liberazione ma anche giorno in cui l’allora presidente della Repubblica Napolitano riuscì ad affermare che non bisognava dar spazio all’ultimo demagogo di turno, che non era possibile fare a meno dei partiti e che bisognava fare attenzione ai sentimenti di “antipolitica”. Una dichiarazione gravemente lesiva –dal mio punto di vista- non solo dell’obbligo di imparzialità del Presidente della Repubblica, ma anche della libertà dei cittadini di organizzarsi e concorrere democraticamente alla vita pubblica: perché mai un (ex) comico non avrebbe potuto costituire una propria forza politica? Del resto aveva semplicemente seguito il suggerimento datogli da un noto esponente PD… Quella frase mandò su tutte le furie Beppe Grillo, ma scosse profondamente anche la mia coscienza. Pochi giorni dopo ero “in MoVimento”.
Da allora, dopo aver contribuito alla partecipazione alle elezioni regionali e nazionali del 2013, sono stato il candidato Sindaco per Roma alle elezioni del maggio del 2013. Ho avuto l’onore di essere il primo capogruppo del Movimento 5 Stelle nell’Assemblea Capitolina e di lavorare al fianco di Daniele Frongia, Virginia Raggi ed Enrico Stefàno nonché dei nostri 29 consiglieri municipali e di straordinari attivisti. Qui ( http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/documenti/ ) trovate una parte del nostro lavoro, rappresentato non solo da una costante attività di proposta sui tutti i temi, ma anche di indagine e controllo puntuale sull’operato di una “maggioranza Brancaleone” – quella PD/Marino- davvero inadeguata (è un complimento) a governare la nostra città.

Tra i vari esposti ricordiamo quello sulla METRO C, sulla delibera di vendita del patrimonio immobiliare, sul bilancio 2015, fino ad arrivare al ben noto esposto sulle spese del Sindaco Marino, che ha finalmente posto fine al fallimento PD di questi due anni, fatto di Mafiacapitale e disservizi (nel sito troverete ampio materiale).
In due anni il Movimento romano è cresciuto molto, acquisendo via via la forza e la consapevolezza di essere maturo per un’azione di governo. Noi ci sentiamo pronti ad assumerci l’impegno di cambiare il volto di Roma, riportandola al rango che merita di vera capitale europea.

Candidatomi alle primarie online del M5S nel 2016 per le elezioni comunali a Roma sono risultato secondo a Virginia Raggi, dunque candidato consigliere.

Con 6451 preferenze sono risultato il candidato con più voti nell’intera Assemblea Capitolina che il 14 luglio mi ha eletto Presidente.